CAPITALE: Managua – ALTITUDINE: 70 m

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla – Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto ai viaggiatori con più di un anno di età provenienti da aree con rischio di trasmissione di febbre gialla.

HIV/AIDS: Esistono norme di legge che limitano l’ingresso, il soggiorno o la residenza di persone HIV positive.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria – Un basso rischio di malaria dovuto prevalentemente a P.vivax (90%) esiste tutto l’anno in un numero di municipalità, soprattutto nella Regione Autonoma del Nord Atlantico, con sporadica trasmissione riportata anche a Boaca, Chinandega, Léon, Linofeca e Matagalpa. Riportati casi anche da altre municipalità nei dipartimenti centrali e occidentali, ma il rischio in queste aree è considerato molto basso o trascurabile. Non è riportata clorochino-resistenza del P.falciparum. Prevenzione raccomandata nelle aree a rischio: prevenzione delle punture di insetto più chemioprofilassi con clorochina (oppure atovaquone-proguanil, meflochina, doxiclina o primachina)
  • Dengue – Si sono verificate in passato estese epidemie di dengue. Ad esempio nel 1994, un’epidemia di dengue interessò la totalità del territorio nicaraguense. Furono riportati 20.469 casi (4,8 per 1000), 1.247 dei quali (6,1%) presentavano manifestazioni emorragiche. La frequenza maggiore  di casi si registrò nella provincia di León ed a Managua.
  • Altre malattie trasmesse da artropodi – Oltre alla malaria si trovano la leishmaniosi cutanea e cutaneo-mucosa. Sono stati segnalati casi di tripanosomiasi americana (malattia di Chagas) in focolai localizzati nelle zone rurali al di sotto dei 1500 metri nei seguenti dipartimenti: Esteli, Jinotega, Nueva Segovia, Rivas. Principali vettori: Triatoma dimidiata, Rodnius prolixus. Si osservano  casi di encefalite equina venezuelana.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio elevato. Attenzione agli alimenti e Normix in valigia.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Dissenterie bacillari, amebiche e altre malattie diarroiche, febbre tifoide, epatite A ed elmintiasi sono molto diffuse. Numerosi casi di infezioni da Shi- gella dyssenteriae tipo 1 sono causati da enterobatteri farmaco-resistenti.
  • Altre malattie sessualmente trasmesse – L’incidenza di cancro del collo dell’utero, dovuto a papilloma- virus, è di 33 per 100.000 abitanti.
  • Altre malattie – Estremamente diffusa è la rabbia animale (nei cani e nei pipistrelli). In alcune zone bisogna fare attenzione ai serpenti. Nel paese esiste una prevalenza medio-alta (3-7%) di portatori del virus HBV, responsabile dell’epatite B. L’incidenza annua di tubercolosi è di 10-100 nuovi casi per 100.000 abitanti. L’antrace è enzootica e può infettare esseri umani. Riportati casi di leptospirosi emorragica polmonare. Larva migrans cutanea nelle spiagge.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, febbre tifoide e rabbia

 

SICUREZZA

In varie aree del Paese, nella capitale Managua e nei centri turistici, si registra una recrudescenza del fenomeno della delinquenza comune (aggressioni a scopo di rapina, sequestri “lampo” a scopo di estorsione), anche a danno di stranieri. Il nostro Ministero consiglia pertanto la massima prudenza durante la permanenza nel Paese, evitando  spostamenti a piedi, sia di giorno sia di notte, soprattutto in zone isolate quali l’area di “Ticabus”. Il nostro Ministero considera zone a rischio la zona montagnosa ai confini con l’Honduras, che comprende le città di Rosita, Bonanza e Siuna. Diversi casi di delinquenza si sono registrati anche nei dintorni dei maggiori centri commerciali ed alberghi e nella zona “Hippos” e sono in aumento anche i furti nella zona di San Juan del Sur, tutti i quartieri dislocati nelle adiacenze del lago di Managua, tra le quali la zona denominata “Malecon. Sulla Costa del Pacifico, occorre fare particolare attenzione alle forti correnti marine. Si ricorda che il Nicaragua è situato in una zona ad alto rischio sismico, e che nel periodo agosto/novembre si possono verificare fenomeni ciclonici (uragani ed alluvioni ecc.).

Pin It on Pinterest