CAPITALE: Maputo – ALTITUDINE: 50 m

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla – Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto ai viaggiatori di età > 1 anno provenienti da paesi con rischio di trasmissione di febbre gialla.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria – Il rischio di malaria, principalmente da P. falciparum (90%), esiste tutto l’anno in tutto il paese. Segnalata resistenza del P. falciparum  alla clorochina. Prevenzione raccomandata: prevenzione delle punture di insetto più meflochina o doxiciclina o atovaquone/proguanil.
  • Altre malattie trasmesse da artropodi – Sono la principale causa di morbilità. Oltre alla malaria, sono diffuse diverse forme di filariosi e la tungosi. A volte, si riscontrano la leishmaniosi cutanea e viscerale, specie nelle aree più secche. Segnalata la tripanosomiasi  africana. Si verificano casi di febbre ricorrente e di tifo da pidocchi, pulci e zecche. Segnalati focolai naturali di peste. Molte malattie virali, trasmesse da zanzare, flebotomi, zecche ed altri vettori si possono presentare sotto forma di febbri emorragiche gravi.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio elevato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e portare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Colera – Nel 2012 il paese ha riportato 647 casi di cui 7 mortali (tasso di letalità dell’1,1%). Nel 2011 i casi di colera segnalati erano stati 1.279.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Sono fortemente endemiche. Molto diffuse sono l’epatite A ed E, la febbre tifoide, l’echinoccocosi, la giardiasi e le elmintiasi.
  • Altre malattie – Sono presenti il tracoma e la schistosomiasi. Tra le altre malattie, sono da ricordare alcune febbri emorragiche da arenavirus, spesso mortali. Attenzione agli animali rabidi e ai serpenti. Nel paese esiste un’alta prevalenza (> 8%) di portatori del virus HBV, responsabile dell’epatite B. Endemicità elevata per la tubercolosi e la difterite. Nel 2011 segnalati 1.097 casi di lebbra.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: quelle di routine, epatite A, febbre tifoide, colera e rabbia.

 

RISCHI PER LA SICUREZZA

Dato il persistere della tensione politico-militare  nella zona centrale del Paese, la Farnesina sconsiglia di effettuare spostamenti nella Provincia di Sofala lungo la strada EN1, in particolare, nel tratto tra il fiume Save e Muxungue e di limitare il più possibile i viaggi lungo la strada EN6 nonché nei distretti di Gorongosa, Maringue, Chibabava e nelle Province di Manica (Distretto di Mossurize) e Nampula (strada Nampula-Cuamba). Ulteriori scontri sono stati registrati in questi giorni nella Provincia di Inhambane, in particolare nella zona di Homoine, posto amministrativo di Pembe. Negli ultimi tempi, soprattutto a Maputo e in altri centri urbani, sono in aumento episodi di criminalità tra cui aggressioni a scopo di rapina operati da gruppi armati, anche alle automobili in transito nella zona del Lungomare – soprattutto nelle ore serali e notturne – specialmente nei quartieri “Coop” e “Polana” e sulla “Avenida Marginal”.

Pin It on Pinterest