Alcuni virus influenzali aviari possono infettare l’uomo e causare malattia. Questi includono l’H5N1, l’H7N3, l’H7N7, l’H7N9 e l’H9N2. Alcune di queste infezioni sono molto severe e possono concludersi con la morte del paziente, ma molte altre sono di lieve entità, alcune senza segni clinici. Una diagnosi di influenza aviaria deve essere sospettata quando compaiano sintomi simil-influenzali durante un viaggio o nell’immediato ritorno da un viaggio in aree geografiche dove esista un rischio di trasmissione di virus influenzali aviari. I viaggiatori, dal canto loro, devono essere informati che una sintomatologia simil-influenzale, specie se accompagnata da febbre e sintomi respiratori, deve essere valutata clinicamente e radiologicamente nel più breve tempo possibile, specie se il paese visitato rientra tra quelli ove esista trasmissione di virus influenzali. In questo capitolo prenderemo in considerazione l’influenza aviaria da H5N1, monitorata attentamente dall’OMS per il sospetto che avesse potuto evolvere in pandemia e la più recente ed attuale influenza aviaria da H7N9 che colpisce prevalentemente  la Cina.

Pin It on Pinterest