CAPITALE: Asmara – ALTITUDINE: 2400  m

CERTIFICAZIONI RICHIESTE

Febbre gialla – Il certificato di vaccinazione è richiesto ai viaggiatori provenienti da paesi con rischio di trasmissione di febbre gialla. HIV – Il test HIV può essere richiesto al momento dell’entrata.

 

RISCHI PER LA SALUTE

  • Malaria – Il rischio di malaria – principalmente da P. falciparum, esiste tutto l’anno nell’intero paese al di sotto dei 2200 metri. Non vi è nessun rischio ad Asmara. Riportata resistenza del P. falciparum  alla clorochina e alla sulfadossina-pirimetamina.  Prevenzione raccomandata: prevenzione delle punture di insetto più meflochina o doxiciclina o atovaquone/proguanil.
  • Diarrea del viaggiatore – Rischio elevato. Adottare con scrupolo le norme di sicurezza alimentare e portare in valigia un farmaco come il Normix per utilizzarlo in caso di necessità.
  • Altre malattie trasmesse dagli alimenti e dall’acqua – Fortemente endemiche, le elmintiasi, le malattie diarroiche, la giardiasi, la febbre tifoide, l’epatite A ed E (di cui sono state segnalate vaste epidemie). Focolai isolati di dracunculosi. L’echinococcosi è diffusa nelle zone di pastorizia.
  • Altre malattie – Il tracoma è diffuso. Diffusa è la schistosomiasi. Tra le altre malattie, sono da ricordare certe febbri emorragiche da arenavirus, spesso mortali. Il viaggiatore deve inoltre prestare attenzione agli animali rabidi e ai serpenti. Nel paese esiste un’elevata prevalenza (> 8%) di portatori del virus HBV, responsabile dell’epatite B. Endemicità elevata per la tubercolosi e la difterite.

 

VACCINAZIONI DA CONSIDERARE: Quelle  di routine, epatite A, febbre tifoide, meningite meningococcica, polio (richiamo) e rabbia.

 

SICUREZZA

Il nostro Ministero degli esteri  raccomanda  di evitare viaggi nelle aree di confine  tra Etiopia ed Eritrea, che sono da ritenersi altamente instabili, così come nelle aree di confine con il Sudan e di prestare la massima attenzione negli spostamenti fuori dalla capitale e nelle ore notturne. La Farnesina sconsiglia di raggiungere il paese per via mare e via aerea, scegliendo il solo mezzo aereo.

A decorrere da lunedì 28 ottobre 2013 la compagnia aerea “Lufthansa” ha sospeso il collegamento Asmara/Francoforte/Asmara.  La Compagnia “Egypt Air” opera regolarmente tra Cairo e Asmara con tre voli settimanali.  Da metà dicembre 2013 è operativa la compagnia aerea “Yemen Airways” nella rotta Asmara/Sana’a/Roma, con una sosta di un’ora nell’aeroporto di Sana’a durante la quale è sconsigliato uscire dall’aeroporto.

Persiste la difficoltà da parte della nostra Ambasciata in Asmara nel prestare adeguata assistenza ai connazionali e nel tutelarne gli interessi. L’assistenza consolare fuori da Asmara è subordinata, infatti, all’ottenimento dei necessari permessi di viaggio da parte delle Autorità locali, procedura che potrebbe richiedere molto tempo.

Pin It on Pinterest